Servono informazioni? CHIAMACI: +39 0522 434761

Marcialonga, la storia continua…

Ancora una grande festa, una Marcialonga baciata da una  spolverata di neve fresca caduta nella notte sull’anello di 70 chilometri che si snoda tra le Valli di Fiemme e Fassa, una competizione inarrivabile con la presenza di atleti provenienti da 32 paesi del mondo.

Assolo della Norvegia ove trionfa Tore Bjoerseth Berdal (in 3 ore 5 minuti e 52 secondi), che ha la meglio sui connazionali Gjerdalen ed Eliassen (campione uscente) in un’edizione particolarmente combattuta e appassionante.

Tra le donne si è imposta Kari Gjeitnes Vikhagen su Astrid Oeyre Slind e Lina Korsgren. Migliori azzurri: 13.a Sara Pellegrini, 48° Gilberto Panisi del Team Robinson Trentino. All’arrivo anche l’ex pilota di Moto Gp Marco Melandri.

Suggestiva e partecipata come sempre la Marcialonga story, il revival non competitivo che celebra la storia dello sci di fondo con materiali precedenti il 1976.

 

 

About the Author

By Giovanni / Administrator on Apr 06, 2020